Come proteggere la tua privacy nel mondo degli incontri.

Eccoci qui con un altro post nella rubrica Tutorials; perchè inserirlo qui e non in altre parti? Semplicemente perchè (anche se come leggerete il contenuto di questo post sarà scontato e banale), a quanto pare non tutti gli utenti riflettono bene su cosa e come fare quando si entra in contatto con il mondo dell’adult. Il mondo adult difatti è un settore dove si espongono al pubblico le proprie intimità, e con intimità non intendiamo solo i genitali o scenette porno fatte con il partner… intendiamo anche dati, informazioni che possono ricondurre alla nostra persona in alcuni casi anche in modo certo ed inequivocabile.
E’ bene quindi tutelarsi il più possibile per far si che, se non vogliamo essere riconosciuti, possiamo rimanere anonimi.
La propria vita sessuale difatti è privata e può essere molto diversa da quello che poi rappresenta invece la nostra posizione in società; facciamo un esempio: una professoressa universitaria amante dell’anal e del sadomaso o un medico in carriera in un ospedale con la passione dei trans.
Cosa succederebbe se diventasse pubblica questa passione? Beh…. Nulla… in un paese normale, ma dove (tra cui l’italia purtroppo) pregiudizi, omotransfobia e ipocrisia culturale la fanno da padrone, la nostra professoressa (o dottore come volete) con la passione del BDSM potrebbe avere problemi molto seri a livello di carriera, anche se (e diciamolo forte!) non c’è nessuna relazione tra le sue abilità lavorative e capacità professionali con i suoi gusti sessuali personali.
Quindi è bene, se non vogliamo mischiare vita privata con vita personale, adottare alcuni accorgimenti, piccoli, poco dispendiosi che però ci permettono di avere la nostra sfera intima protetta da interferenze esterne.
Ricordate questo detto

INTERNET E’ PER SEMPRE

Cancellare poi un dato dalla rete è complicato e lungo, mentre invece buttare via una sim o due foto è un attimo e non ci pensate più.

Andiamo a spiegare quindi perchè e come tutelare la propria privacy in modo (quasi) sicuro!


1) Doppio Cellulare

in qualunque contesto tu sia, avere un secondo cellulare con cui rimanere in contatto con i tuoi partner sessuali è sostanzialmente un obbligo.
Il nostro numero privato con il quale contattiamo amici e familiari, con il quale partecipiamo alle chat della scuola del figlio o che mettiamo su linkedin e/o sui biglietti da visita, per favore… NONUSATELOCAZZO!!!!

Attivare una seconda sim costa veramente un inezia e comprare un smartphone è una spesa che obiettivamente vale la pena fare….
Con 100 euro o anche poco meno possiamo comprare uno smarthone che ci permette di parlare ma anche attivare i canali più noti di IM come whatsapp telegram discord etc etc etc non che gestire email e pubblicazioni annunci.
Non sapete cosa scegliere come modello? Vi aiutiamo noi…
Andate su youtube e scrivete nella barra di ricerca :

Migliori smartphone sotto i 100 euro 2021

e vi verranno fuori una serie di video con cui passare il pomeriggio…. dopo avere fatto la vostra scelta – taaaaac Amazon e via…. oppure chiamate il mediacenter più vicino a casa vostra e vedete cosa hanno in negozio.
Se poi non avete voglia di comprarvi una cosa economica usate la stessa dicitura cambiando i prezzi mettendo 150-200-300 di modo da avere più proposte possibili.
Gli Youtuber che recensiscono queste cose, sono veramente dettagliati e professionali, comprerete esattamente ciò che vi serve al prezzo che volete e assicurandovi che nessuno possa interferire con la vostra sfera privata.

2) Oscurare viso e parti del corpo riconoscibili

se vi incontrate con qualcuno, questi vi vedrà in faccia e allo stesso modo vedrà anche (essendo nudi) alcuni dettagli fisici come tatuaggi, nei, cicatrici ed altro; tuttavia l’incontro è fugace e quindi la questione rimane li.
Probabilmente dopo due settimane se incontrate la stessa persona al supermercato nemmeno vi riconoscerà e per voi sarà lo stesso, mentre invece se il vostro bel faccione o il vostro tatuaggio alla moda sono in una foto indicizzata di google, la vedono tutti… e con tutti intendo dire proprio tutti, ma sopratutto rimane li per sempre.
A qualcuno giustamente non gliene frega nulla e secondo noi fa anche bene così, bisogna fottersene della ipocrisia della gente, tuttavia per molti può essere un problema e quindi è bene farsi furbi e tutelarsi.
Ci sono un sacco di programmi di editing gratuiti che si possono scaricare sul cellulare solitamente usati per Instagram che permettono anche ai più inesperti una buona qualità di fotoritocco e così con due tre tap! possiamo:

cancellare il viso
oscurare tatuaggi
sfocare lo sfondo della nostra stanza

Metteremo un post specifico su cosa scaricare e cosa leggere per farli funzionare di modo che abbiate una guida che vi aiuta a tutelarvi nel migliore dei modi e … (se volete) anche ad apparire più fighe (o fighi dipende da chi siete 😉 )

3) Proteggi lo sfondo

lo sfondo è importante tanto come il viso, ovvero…. se siete in hotel o in un airbnb chissenefrega (anche se …..) ma se siete a casa vostra fate attenzione a cosa avete dietro.
Ricordate che tutto quello che per voi può essere insignificante può nascondere una traccia per identificarvi, come ad esempio un quadro particolare, una cucina, oppure una vista dalla finestra.
Sappiate che se l’appartamento è in affitto, magari il titolare non ha piacere che venga riconosciuto come alcova per incontri hard…..
L’incontro siete voi non dimenticatelo, non il panorama!

4) Pseudonimo (o nickname)

Dove sta scritto che se vi chiamate Alina, vi dobbiate iscrivere alle piattaforme di annunci (qualunque siano) con il vostro nome?
Bene, vi chiamate Alina o Andrea? E allora è venuto il momento di cambiarvi il nome in Francesca e Fabio…. a meno che l’incontro non sia quello per trovare il vostro principe azzurro “for life” dategli pure un nome falso… vi garantisco che lui fa lo stesso con voi!!

come detto sopra, chi ha avuto la pazienza di leggere questo articolo, al fondo avrà commentato “grazie ar cazzo è arrivato o’ professore!”… ed ha ragione!!, Quello che abbiamo scritto è banale e scontato, ma se lo abbiamo scritto è perché i colleghi del support spesso ci segnalano vicissitudini in cui la successiva eliminazione di riferimenti personali risulta poi lunga e complicata; allora in questo caso meglio aiutare a “prevenire” che poi dover impazzire a “curare”.
A volte (e ci sta) si fanno le cose con leggerezza e senza pensarci, purtroppo però con internet il conto prima o poi arriva e quindi ci è sembrato utile mettere un aiuto ai più svampiti!!

Buona pubblicazione
Lo staff