sexting

Il Sexting ai tempi del COVID

Quando ci troviamo in una relazione con altre persone è normale incontrarsi per fare sesso soprattutto se magari si convive, o se si vive nella stessa città. Diversa la situazione delle coppie o scopamici che in tempi di pandemia (o anche per coppie a distanza prima del covid) hanno sofferto la distanza. Per fortuna i progressi nella tecnologia agevolano ad un diverso modo di fare sesso, diciamo un discendente del sesso telefonico che andava tantissimo negli anni 90, sto parlando del sexting.

Ma cos’è il sexting?

È legato agli SMS? A Itaincontri per esempio molte escort e utenti rendono questa pratica abbastanza presente e attuale. È una pratica sessuale, erotica e pornografica che si basa sull’invio di materiali attraverso dispositivi tecnologici e grazie all’ausilio di applicazioni di instant messaging.

Il sexting ha preso piede già da anni ma durante il lockdown si è intensificata l’attività di sesso in chat per ovvie ragioni.

Le persone e le escort che si scambiano messaggi sessuali potrebbero leggere qualsiasi cosa, da “Non vedo l’ora che tu mi tocchi” all’invio di foto sexy esplicite seguite da emoji che hanno senso in quel contesto.

Sexting: un evoluzione

Fino alla comparsa della terminologia, ci sono stati alcuni cambiamenti.

Inizialmente, c’erano comunque dei modi per fare sesso online, oltre al già sopra citato sesso telefonico. Sto parlando di chat erotiche tramite MSN oppure chat online su siti…poi trasferitesi su app mobile.

Gli smartphone quindi sono diventati così rapidamente un grande alleato del flirt, dando vita a un’altra parola: flirtare. Tuttavia, è con l’avanzamento nell’era degli Androidi, degli iPhone e degli altri che emerge il sexting. All’improvviso c’è stato un cambiamento nell’impatto visivo e nell’aspetto dei messaggi.

I giochi di sesso in alcuni casi sono diventati più creativi sullo schermo che nella vita reale (forse no tanto bueno). Le possibilità di inviare foto, video istantanei, audio vocali utilizzando tutti gli strumenti che il mondo virtuale offre, fanno della miscela di testo, erotismo e sensualità, il metodo più moderno di fare sesso online.

Suggerimenti per un buon sexting

Affinché un sexting abbia successo, bisogna far leva sull’immaginazione e soprattutto sorprendere il tuo partner con tanta fantasia. Da semplici domande come “dove sei?” o “cosa indossi?” Per capire se è un buon momento per avvicinarsi, è sempre consigliabile evitare conversazioni che vanno a mettere di mezzo parti del corpo non idonee.

Insomma non perdere tempo col chiederle “quanto porti di piede” oppure “quanto è lungo il tuo coso”. A quello ci arriverai tramite le foto no? così rischi di spezzare il feeling.

Mostrare interesse è un altro punto piuttosto importante. Anche i complimenti e l’attenzione ai dettagli nelle conversazioni sono un punto di partenza positivo per il sexting.

L’arte del sexting deve iniziare lentamente attraverso l’immaginazione e la fiducia. Non basta usare parole, metafore, giochi di parole che si sovrappongono tra il perverso e l’innocente, senza diventare volgarotti.

Il sexting è un gioco, ricordatevelo. Serve a creare un legame intimo con chi non si conosce ma mi raccomando non romanzate troppo perché dopotutto dovrete pur incontrarla quella persona prima o poi, e li cari miei si vedranno tutte le bugie bianche che avrete seminato. Quindi siate creativi, certo, ma con realismo.