ANA

Come vivere serenamente un rapporto anale

Il sesso anale è una pratica sessuale ormai abbastanza diffusa, anche se per tanti ancora risulta essere un tabù o una pratica considerata sporca.

La questione principale è la paura del dolore fisico tanto che la penetrazione viene vista come invasiva e forzata.

Fondamentalmente bastano piccoli, ma importanti, accorgimenti per vivere serenamente un rapporto anale, creando sintonia con la vostra amante.

1- Atmosfera 

2- Lubrificante

3- Stimolazione

4- Posizioni Consigliate

5- Orgasmo Anale

Atmosfera

Come in tutte le pratiche, anche il sesso anale ha bisogno della sua atmosfera. 

Sarebbe utile calarsi in una parte intrigante, viziosa come se stessi facendo qualcosa che non dovresti. Parlatene prima ma allo stesso tempo evitate una programmazione (questo consiglio vale per il sesso in generale) così i muscoli saranno rilassati e pronti.

Lubrificante

L’ ano funziona diversamente dalla vagina quindi è necessario cospargere la zona con una dose abbondante di lubrificante

Se ne trovano tantissimi in commercio e se ne prendete uno a base d’acqua potrebbe asciugarsi prima del previsto. Quindi guardate che ci sia scritto nell’etichetta “a lunga durata”. 

In alternativa potete prendere quelli a base di olii.

Stimolazione

Una volta lubrificato iniziate la stimolazione senza alcuna fretta. È importante giocare e far rilassare chi abbiamo davanti. Utilizzate mani, lingua o aiutatevi con i sex toys ma senza fretta. 

Il consiglio è quello di usare sex toys specifici per l’anale per evitare un effetto risucchio, dal momento che il retto non ha una vera e propria fine come la vagina.

Le prime volte è consigliata la penetrazione quando il livello di eccitazione è molto alto.

La dilatazione anale va raggiunta molto lentamente. Una volta introdotto un dito per esempio è necessario stare fermi così i muscoli hanno tempo di adattarsi. In questo modo si procede poi a dilatazioni più ampie fino ad arrivare al vero e proprio atto sessuale. Anche in questo caso le prime volte o i primi momenti è bene seguire il ritmo richiesto dalla vostra partner, in modo da vivere serenamente il rapporto anale in sicurezza.

Posizione consigliate

Sicuramente parlando di anale siamo portati, condizionati dai porno, a pensare che la posizione perfetta sia quella della “pecorina”.

Tuttavia ne esistono tante altre e anche migliori. 

Per esempio la posizione a “cucchiaio” su un fianco.

Un’altra potrebbe essere quella con la donna sopra, la classica amazzone o la cavalcata normanna.

Ad ogni modo, in tutte le posizioni, potete valutare l’idea di stimolare la clitoride durante la prima penetrazione e durante il rapporto.

Orgasmo anale 

L’ orgasmo anale esiste, è reale!

Siamo tutti abituati ad associare questo tipo di orgasmo agli uomini. 

In realtà anche la vostra amante può godere di questa fantastica esperienza. 

La spugna perineale situata tra ano e vagina è una zona erogena molto importante. Inoltre il punto G si può raggiungere da dietro.

Il sesso anale è bello anche per le donne, non è necessariamente un contentino che viene dato all’uomo.

Affrontate quindi questo momento insieme, sperimentando e giocando tra voi.

Il piacere non tarderà ad arrivare, fidatevi!