Porno Young Old: la categoria che sta spopolando nel porno online

Non so se, mentre cercavate dei porno adatti alla vostra sega giornaliera, vi siete mai annoiati. Non trovando nulla di stimolante. Forse avevate bisogno...

Vorresti conoscere una Mistress? I 7 consigli da seguire

Ti piacerebbe avere a tua disposizione una donna vestita di lattice e lingerie che ti picchia i testicoli con una mazza da baseball? Vuoi...

PROBLEMA IMMAGINI RISOLTO

Il problema sull'inserimento immagini segnalato da alcuni utenti è stato fixato sabato alle ore 19:00Se qualcuno verifica o riscontra ulteriori problemi preghiamo inviare segnalazione...
Home Blog Page 2

Cosa significa il termine Gilf? Ecco alcuni consigli

0

Sicuramente sarai stato attratto e incuriosito da questo termine. Forse non sai neanche di cosa si tratta. Oppure hai dentro di te questa fantasia che nascondi tremendamente. La gilf è una donna molto matura e che tu ci creda o no, è tra le tipologie di donna più richiesta in ambito sessuale.

La premessa è che in questo articolo scoprirai alcune curiosità sulle Gilf, ti spiegherò dove trovarle e come approcciarti a loro.

  • Cos’è una Gilf?
  • Dove trovare una Gilf
  • Donne mature Gilf e sesso a pagamento
  • Come approcciare una Gilf

Cos’è una Gilf

Lecito non conoscere chiaramente il termine. Anche perché non sarai abituato a sentirlo pronunciare. Per esempio, sicuramente avrai sentito parlare di Milf e di come le donne mature sono super richieste, sia come amanti che come Escort.

La Gilf però che caratteristiche ha? Cos’è una Gilf? Bene intanto in termini poveri è una donna molto matura, quindi usciamo appunto dalla milf che va dai 35 ai 55 anni. La Gilf, acronimo di granny, invece ha l’età di una donna che potrebbe essere una nonna, ma non pensarci. Non stiamo parlando della nonnina coi capelli bianchi e gli occhiali che trovi a cucire con uno scialle al collo.

Stiamo parlando invece di donne molto mature over 60 che sono ancora sessualmente ben attive e vogliose. Donne che si mantengono perfettamente e che magari dimostrano meno anni. Sono donne over ancora parecchio prestanti e vogliose di attenzioni.

Questo tipo di donne mature over 60 devono avere queste caratteristiche: sono particolarmente attente all’estetica, alla cura del corpo.

Seppur a quell’età, si pensa di non poter essere attraenti, adesso è totalmente diversa la situazione. Siamo nel 2022 e l’età si è spostata, la vita media è aumentata. I 30 sono i nuovi 20. I 50 i nuovi 40 e così via. Ci sono tante Gilf pronte ad incontrare per divertirsi con uomini di tutte le età.

Dove trovare una Gilf?

Trovare una Gilf, potrebbe sembrare un impresa mitologica. In realtà la cosa che mi sento di dirti è che in parte è così, perché di Gilf single o comunque realmente disponibili è difficile trovarne in giro, ci vuole fortuna.

In primis, non puoi aspettarti di conoscere una Gilf in una discoteca o in un pub. Queste signore potresti incontrarle per caso magari in un negozio, in un centro commerciale oppure a fare aperitivo, dipende dal tipo di donna.

Il modo più semplice per incontrare una donna matura over 60 è sicuramente il web. Attraverso siti di incontri o di applicazioni. Ma ovviamente dipende cosa cerchi: ti spiego, se cerchi delle esperienze di sesso occasionale è ovvio che dovrai cercare delle donne over 60 a pagamento. Quindi stiamo parlando di escort Gilf. Sopratutto se cerchi una cosa a breve termine.

Se cerchi invece una donna da corteggiare e portare a letto col tempo, allora ci sono tante applicazioni di incontri su cui tentare.

Il modo più veloce per fare sesso con una Gilf è puntare sulle escort a pagamento, ne trovi davvero molte e sono tutte stupende e pronte per soddisfare i tuoi desideri.

Donne mature e sesso a pagamento

Le escort di questa età sono tra l’altro le più richieste lo sapevi? Infatti secondo una ricerca stimata su un campione di utenti intervistati su ITAincontri.com, la tipologia di escort più ricercata è proprio quella di “donne mature”.

Secondo voi per quale motivo?

Sia se stiamo parlando di Cougar, che di Milf che di Gilf, la granny i d like to fuck insomma. Le donne mature sono le escort più bramate perché il fascino dell’esperienza attira tutti, dai più giovani ai più maturi. Se si pensa che la ragazza giovane abbia la meglio in questo lavoro. Vi sbagliate. Le donne mature danno sicurezza, esperienza, sono schiette e professionali. Amano la passione e sentirsi desiderate.

Se non ci credete fate un salto su ITAincontri.com e cercate nella vostra città la donna matura che fa più per voi. Ne trovate di tutti i tipi, dalla bbw (taglie forte ed XXL) alle minute oppure alle donne di classe.

Come approcciare una Gilf

Se state pensando di approcciare una Gilf, che sia una professionista. Quindi che sia una Escort o che sia una donna di tutti i giorni che incontrate al supermercato. Ecco come approcciare una Gilf:

Intanto evitate quegli approcci ridicoli o comunque rozzi fatti di fischiatine o di battute scadenti.

Una donna di quel calibro va conquistata attraverso il rispetto e la classe. Il che non significa che dovete per forza corteggiarla peggio di una commedia romantica, ma farle capire che seppur siete dei predatori, siete uomini. Uomini che rispettano una donna di quell’età. Sarà lei poi a trarre le conclusioni e ad avvicinarvi, sarà lei poi a volere piacere da voi.

Ma è importante che la donna matura, o come in questo caso la Gilf, si senta rispettata e desiderata.

Se invece stiamo parlando di una Escort, il discorso non è così diverso. Seppur sai che stai incontrando una Gilf per del sesso a pagamento che sia a Roma o in un’altra città, devi comunque evitare di essere scortese e cercare di rispettare il suo corpo il più possibile, facendola sentire desiderata. Immagino che tu voglia possederla e divertirti ma ricordati che una donna matura ha bisogno di questo e nonostante sia una professionista, pensa sempre ad essere educato. Cura la tua igiene. Sii gentile e vedrai che farai delle esperienze meravigliose.

Sai cos’è il rimming? I consigli di cui hai bisogno

0

L’ Anilingus o rimming è una pratica sessuale che consiste nel leccare l’ano di una donna o dell’uomo. Questa è una zona molto sensibile perché ricca di terminazioni nervose per cui , stimolare il suo culo con la tua lingua crea grande eccitazione nella maggior parte delle donne. Cioè è una sorta di preliminare nel sesso anale in cui si parte dal massaggiare tutta la zona del sedere fino a spostarsi al perineo per finire nella zona del buco dell’ano vero e proprio.

  • Il rimming: come agire
  • 3 metodi per un ottimo rimming
  • Regole per una corretta igiene e sicurezza
  • Strumenti utili per l’igiene e sicurezza del rimming

Il rimming: come agire

Io credo che ci sia una spiegazione molto più pratica di quella che viene rifilata online. Il rimming intanto è una pratica molto importante perché porta il partner ad un livello erotico maggiore.

Ovvio niente è obbligatorio. Chi non è amante del di dietro non deve mica forzarsi a farlo, ci sono tanti altri modi per far godere. In genere però alle persone piace. Farsi leccare il buco, detto in maniera spiccia, è un caso che poi piace anche ai maschi e chi dice il contrario è solo perché non lo ha provato e credimi: è la parte migliore di un pompino. Immagina il pompino, che tra movimenti circolatori, succhiata e leccatine…lei va a massaggiarti con la lingua anche l’ano.

Per alcuni maschioni alpha, leccarle l’ano o farselo leccare comporta pensieri un po di carattere omofobico. Quello che posso dirti è semplicemente questo: finché hai a che fare con la patata di una tipa, evita di fare questi ragionamenti stupidi. Devi solo concentrarti e focalizzarti sul farla godere.

3 metodi per un ottimo rimming

Mi raccomando usa queste tecniche per fare un anilingus perfetto. Cerca di alternare il tuo respiro e la tua lingua. Questa è LA zona. Perché come detto prima, ricca di terminazioni nervose e ovviamente vanno sfruttate a tuo vantaggio.

Questo fra l’altro è un ottimo punto di partenza per andare ad usare solo la tua lingua in un secondo momento.

L’ideale è quello di tracciare dei cerchi con la tua lingua in modo da andare a stimolare tutte le terminazioni intorno a questa zona ma puoi anche dare dei colpetti con la lingua irrigidita, massaggiarle l’ano con la lingua provare ad infilarle la lingua delicatamente all’interno.

Usa le tue labbra per stuzzicarla andando a lavorare tutti i glutei e poi la parte perianale. Quando arrivi dal suo buco del culo puoi usare le tue labbra per succhiare. Puoi anche darle qualche piccolo morsetto mentre ti avvicini senza farle male.

Regole per una corretta igiene e sicurezza

Ovviamente prima di questa pratica sessuale, la tua partner deve scrupolosamente lavarsi il culetto. Oltre l’igiene personale anche quello intimo è importante. Una doccia prima di iniziare questo viaggio è d’obbligo. Perché? Perchè la zona anale ha una carica batterica notevole.

Strumenti utili per l’igiene e sicurezza del rimming

Usa una diga dentale per non entrare in contatto con i batteri che potresti passare alla sua vagina. Infatti da un orefizio all’altro sarebbe un ottima idea usare una diga dentale per tutelarla.

Puoi ovviare a questo problema in maniera artigianale usando un guanto in lattice. Ovviamente è solo una via di mezzo fra il farlo “scoperto” e la diga dentale ma ti mette comunque più al sicuro da eventuali batteri. Non giocare mai con culo e vagina in contemporanea.

Oltre al fatto che salvaguardare la sua salute è un imperativo. Fidati che se lei si becca un infezione e associa psicologicamente dolore e fastidio al fare sesso con te non ti divertirai per molto tempo quindi fai le cose in maniera corretta. Per cui una volta terminato il rapporto procurati uno dei tanti colluttori antibatterici presenti in commercio e usalo dopo aver fatto rimming.

Adesso che abbiamo visto come leccare l’ano nella maniera corretta, procurati tutti gli strumenti di cui abbiamo parlato. Parlatene, chiedile se la cosa può piacere alla tua partner. E una volta all’azione, usa tutti i consigli appena elencati. Vedrai che farai sicuramente colpo.

Donne mature? Ecco perché gli uomini le adorano

1

Sia per uomini maturi che per ragazzi giovani, il potere femminile delle donne mature risulta essere carico di ormone.

Allo stesso tempo, molte donne dopo una rottura, o dopo aver diverziato sono alla ricerca di un nuovo compagno e grazie ai siti di incontri trovano con facilità nuove relazioni. Alcune di esse solo per pure divertimento.

Spesso succede che le Milf, Cougar o in generale, le donne mature, siano alla ricerca di uomini più prestanti, buttandosi su ragazzi giovani. Ma come mai gli uomini le adorano? Come conquistarle? Ecco come:

  • Le chiavi di ricerca sono tutto
  • Sicurezza in quel che si vuole
  • Le regole per un incontro perfetto
  • L’età è importante ma non troppo

Le chiavi di ricerca sono tutto

Continuando il discorso iniziale, le piattaforme online sono uno dei posti più convenienti per incontrare donne mature. Lampante è la motivazione, poi in questo periodo di pandemia si sa, è il modo più sicuro per poter conoscere nuove persone.

Ovvio che è anche possibile frequentare locali visitati spesso dalle milf, ma online si ha sicuramente un’ampia scelta e una maggiore flessibilità, per questo motivo i siti di incontri con milf sono la strada che molti preferiscono intraprendere.

Che siano per incontri, per conoscenza e frequentazione o per semplice divertimento attraverso sesso occasionale. È consigliabile per prima cosa leggere gli esiti delle recensioni online per non beccare truffe o fake.

Bisogna poi imparare come utilizzare i filtri in proprio favore, selezionando per esempio la città giusta in cui compiere le ricerche.

Molte piattaforme permettono di indicare un intervallo di età, per esempio tra i 45 e i 65 anni.

Un altro modo per ricercare persone compatibili è scrivere nel campo di ricerca una parola chiave. Infine consiglio di essere subito cristallini sul tipo di relazione che si vuole, ovvero incontri occasionali, relazione seria, oppure solo divertimento online da remoto attraverso sexting.

Sicurezza in quel che si vuole

Quando si frequenta una persona più matura e con più esperienze di vita è facile non sentirsi all’altezza. Per questo è importante fare uno sforzo per trovare fiducia in se stessi, fin dalle prime conversazioni in chat.

Difficilmente una donna matura sarà infatti affascinata da un uomo insicuro.

Un modo per sentirsi più sicuri è concentrarsi sui propri punti di forza, in cui si è certi delle proprie abilità.

Mostra il lato migliore di te, in questo modo andrai a creare la situazione giusta, il giusto feeling.

Le regole per un incontro perfetto

Una donna matura, che da anni vive sola ed è abituata a prendersi cura di se stessa, è spesso legata alla suo essere indipendenti. Vorrà quindi continuare a sentirsi autonoma e senza limitazioni.

Per questo è bene fin dall’inizio della conoscenza essere aperti e sinceri sulle proprie aspettative, bisogna infatti stabilire delle regole. Prendersi il giusto tempo per mettere le carte in tavola e fare chiarezza andrà a favorire una frequentazione più serena ed eviterà incomprensioni in future.

L’età è importante ma non troppo

Lo stigma riguardante la frequentazione tra persone di età diverse sta scemando sempre di più di anno in anno. Non bisogna quindi lasciare che i pregiudizi siano un ostacolo ad una eventuale relazione seria o ad un’avventura.

Se qualcuno in famiglia o nella propria cerchia di conoscenze esprime un parere negativo sulla relazione, bisognerebbe spiegare le reali intenzioni con sincerità e se non accettato imporsi ad ascoltare le proprie sensazioni.

Con questi semplici consigli conoscere donne mature e avere un’esperienza positiva con loro sarà più facile. Anche cercando online una donna matura per una piacevole serata, ad esempio può risultare un esperienza piacevole e assolutamente interessante.

Chi sono e come incontrare una BBW?

0

Nel mondo adult e degli incontri di sesso occasionale, gli uomini sono sempre più predisposti ad optare per donne diverse. Cercano esperienze nuove.

Quando un uomo è alla ricerca di donne per divertimento, si da per scontato che vada alla ricerca di donne bellissime, snelle e giovani. Per via di mancanze o perché la propria donna si è lasciata andare e quindi vuole evadere dalla realtà.

Veramente molti uomini optano sempre di più per un tipo di donna che non si avvicina lontanamente a quel prototipo. Anzi, contro ogni convenzione sociale, gli uomini adesso sono attratti tantissimo dalle BBW.

Ma chi sono le BBW? Perché le ricercano?

  • Chi sono le BBW?
  • Perché la BBW piace così tanto?
  • Dove trovare una BBW

Chi sono le BBW?

Nel panorama adult, quindi per essere precisi, parliamo di escort, ci sono decine di categorie diverse di donne.

Partiamo dal presupposto che comunque ci sono le professioniste, ci sono quelle che incontrano di rado e quelle donne mature che arrotondano ogni tanto. Poi per ultimo troviamo quelle che lo fanno solo per divertimento.

Le categorie sono veramente numerose. Dall’asiatica, alla giovane studentessa. La donna più ricercata ultimamente è la BBW. Ma che significa?

BBW significa letteralmente Big Beautiful Woman, e stiamo parlando proprio di donne XXL. Donne formose e piene di curve. Se così si può definire, questo è l’ultimo “trend” della ricerca correlata.

Esistono tanti tipi di BBW, ci sono le Big Girl giovani e carine. Oppure ci sono le BBW mature, le BBW Milf e casalinghe esperte in varie attività.

Perché le BBW piacciono così tanto?

La big woman è molto apprezzata dagli uomini di tutte le età e questo per vari fattori. Intanto una premessa: una donna XXL può essere anche bellissima, avere un viso da modella ed essere stupenda anche se con taglia elevata. Questo perché col tempo stiamo riuscendo ad uscire dai canoni di bellezza imposti dalla società.

La donna formosa piace insomma e questo per il fattore morbidezza, infatti una donna BBW sa essere veramente molto avvolgente e morbida. Sentire forse la presenza di sostanza mentre si fa sesso deve far eccitare l’uomo particolarmente.

C’è chi pensa che una BBW, per considerarsi o essere considerata come tale, debba essere per forza di cose giovane, o comunque che non superi i 30 anni. La realtà è diverse ed è un discorso sbagliato, perché il mondo è pieno di esempi di donne mature ma formose.

L’età in questo caso non conta nulla: ciò che cambia sono solo i chili. E qui conviene assolutamente mettere i puntini sulle i: ma quanto deve pesare una BBW per potersi definire così?

E’ ovvio che non esistono regole scritte, il che porta anche a fare confusione fra le donne curvy e quelle semplicemente grasse. Però c’è chi è riuscito a stabilire delle vere e proprie formule, che possono aiutare ad individuare con assoluta certezza una donna formosa a cui dare questa etichetta.

In dettaglio, una donna di questo tipo dovrebbe pesare fra i 90 kg e i 130 kg. È chiaro che si tratta di un calcolo veramente approssimativo, perché conta anche la sua statura, dunque il suo indice di massa corporea è diverso. Diciamo che mediamente una donna BBW di 90 chilogrammi non dovrebbe superare il metro e settanta di altezza. Oltre i 140 kg si parla di SBBW (super BBW).

Le parti del corpo “BIG” sessualizzabili come il seno o il culo sono quindi enormi e quindi l’abbondanza di queste zone fa eccitare un sacco, portando l’uomo ad un coinvolgimento sessuale maggiore.

Dove trovare una BBW?

Le BBW, sotto questa categoria, puoi trovarle in vari siti come appunto ITAincontri inserendola come parola chiave nella barra di ricerca, dove aver selezionato ovviamente la città di destinazione.

Le BBW sono veramente ovunque, se è la tua prima volta ovviamente faglielo sapere, sicuramente sarà un ottima esperienza.

Sex Toys: I migliori sex Toys del 2022

0

La tendenza ad usare sexy toys è in aumento e sul mercato se ne trovano sempre di nuovi e originali. Rispetto al passato, oggi questi giocattoli erotici non sono più ritenuti osceni o tabù, e sono anche tantissime le coppie che li usano con consapevolezza. Utilissimi per i single, donne, uomini, omosessuali, eterosessuali, e per tutti color che desiderano provare nuove esperienze, i sexy toys sono immancabili per rendere il rapporto ancora più eccitante e profondo. Scopriamo come scegliere e quali sono i migliori giocattoli erotici del 2022!

Quali sono i migliori sexy toys

Nella scelta dei sey toys, per poterli ritenere migliori, bisogna tenere conto di alcune caratteristiche importanti. Fra queste ci sono le dimensioni, infatti, il giocattolo deve rispondere alle proprie preferenze, che possono oscillare da toys più grossi a toys meno ingombranti.

Un altro fattore importante è la qualità del materiale, che deve essere ottima per poter usare un sexy toy sicuro e affidabile. Per usare al meglio il vibratore servirsi di un lubrificante intimo adatto al tipo di oggetto che si desidera usare, per evitare che si rovini la superficie del vibratore.

Importante è anche la pulizia dell’oggetto erotico, e ogni volta che viene utilizzato bisogna lavarlo con acqua e sapone neutro, e asciugarlo bene prima di conservarlo. Il vibratore va riposto in un luogo pulito e asciutto, non esposto direttamente alla luce e separato da altri oggetti. Metterlo preferibilmente in un sacchetto e conservarlo fino al prossimo utilizzo. Ecco di seguito alcuni modelli di sexy toys ritenuti fra i migliori del 2022.

Satisfyer Curvy 3+

Progettato per lui e per lei, Satisfyer Curvy 3+  è un sex toy che può essere usato dalle coppie contemporaneamente visto che offre sia la stimolazione con effetto suzione che le vibrazioni. Realizzato in morbido silicone, è impermeabile e semplice da lavare, e si può controllare anche via app ufficiale da smartphone se si desidera fare giochi più trasgressivi. Caratterizzato dalla forma curva per risultare più comodo e confortevole alle donne quando vogliono farne un uso solitario, garantisce il massimo piacere e in tempi molto brevi.

Iroha Kushi 

Prodotto da Tenga, Iroha Kushi è un sexy toys particolare per la sua forma quasi a conchiglia. Piccolo e discreto, è realizzato in silicone ed è adatto a donne e uomini. L’oggetto può vibrare in vari modi in base all’intensità, e complice la sua forma arrotondata, le striature in rilievo e l’estremità quasi a punta permette di far liberare la fantasia e decidere dove usarlo.

Lelo F1S V2 

Progettato per gli uomini, Lelo F1S V2 è un sex toy maschile molto potente e dotato di quattro diverse modalità d’uso. L’oggetto ha anche una guaina interna più confortevole, è impermeabile e si ricarica via usb. Lelo funziona con tecnologia SensSonic che invece delle vibrazioni tradizionali stimolanti eroga onde soniche.

Autoblow

Ideato per soddisfare il piacere maschile, Autoblow è in grado di simulare un rapporto orale. L’azione mirata delle parti interne che si muovono assicura una profonda stimolazione, modulata per tutti i gusti e le esigenze.

Womanizer Premium

Eccellente per la stimolazione del clitoride, Womanizer Premium è un sex toy dalla forma progettata per raggiungere il centro del piacere femminile. Realizzato in silicone ipoallergenico, è regolabile in dodici livelli di intensità ed eroga suzioni e pulsazioni per raggiungere in tempi record l’estasi. Va ricaricato tramite usb.

Durex Intense Pure Fantasy

Il vibratore Durex Pure Fantasy è dedicato alle donne e produce una efficace stimolazione. Lo strumento, efficace e discreto, è confezionato con materiali di qualità, è facilmente lavabile ed p anche impermeabile. Realizzato in dimensioni ridotte, garantito fino a 5 ore di autonomia.

Dove trovare i migliori annunci di Trans a Roma?

0

Se siete alla ricerca di esperienze meravigliose che possano aiutarvi a scaricare stress e rendervi felici, sicuramente avete pensato di contattare una sex worker.

Siete nella capitale italiana. Immaginatevi di essere in ufficio, o a casa dopo una giornata di lavoro stressante. Pensate che fare sesso sia una dei modi più sani per riattivare le endorfine.

Avete magari la curiosità di contattare una bellissima trans. Perché no?

Se siete uomini che vanno contro tutti gli stereotipi e vi piace solo divertirvi e fare nuove esperienze vi state chiedendo: dove trovare i migliori annunci di Trans a Roma? Ecco come:

  1. Dove trovare i migliori annunci di Trans a Roma
  2. Le caratteristiche giuste
  3. Le regole da rispettare
  4. Come evitare annunci falsi
  5. Come comportarsi alla prima esperienza

Dove trovare i migliori annunci di Trans a Roma

Siete al pc, state scorrendo tutti i siti che vi trovate ma non sapete come fare una bella ricerca approfondita per trovare la ragazza trans che fa per voi.

Ecco intanto una piccola considerazione, sarebbe il caso di cercare in primis il sito su cui vuoi ovviamente effettuare la ricerca.

In questo caso ti consiglio il portale Itaincontri.com, una volta arrivato sulla pagina desiderata non ti resta che scegliere la città, quindi in questo caso Roma. Poi scegli la categoria, in questo caso trans roma. E taaaac. Ti spunta una lista da scorrere in cui scegliere quella che fa per te.

Le caratteristiche giuste

Quali sono le caratteristiche giuste? E se è la mia prima esperienza con una ragazza trans? Nessun problema.

Per prima cosa devi sapere che tipo di esperienza vuoi provare. Se preferisci un rapporto da attivo o da passivo. O entrambi, basta specificarlo. Trova una ragazza trans a Roma, attiva e passiva. Molto attiva oppure decisamente passiva.

Se hai dimistichezza con il sesso anale o ti piace ricevere piacere anale perchè hai provato l’orgasmo prostatico, una bella trans attiva potrebbe essere la scelta giusta.

Se hai invece la passione per il sesso anale ma con le donne non hai avuto molta fortuna, una trans passiva è la scelta giusta per poter fare esperienza e divertirti con del sano sesso anale.

Le regole da rispettare

Per un corretto incontro con una escort transessuale, non dimenticare le regole per un sano e rispettoso incontro con la professionista.

Chiarezza: Concordare tutto prima, senza improvvisare. In modo da evitare sorprese o ritardi. Mettete in chiaro tutto subito al telefono o per messaggio.

L’igiene personale: per un incontro piacevole e senza imbarazzi è bene pensare all’igiene personale, sopratutto intimo. Ma essenziale l’igiene orale. L’alitosi smonta tutto il desiderio. Evitate di fumare prima dell’incontro.

Sicurezza e Salute: inutile dirlo, dovrebbe essere scontato, ma da ricordare. Portate con voi sempre mascherina, preservativi e lubrificante, o utilizzate quelli della professionista. Ma usateli. Le protezioni sono importanti per evitare non solo l’HIV ma anche tutte le MTS.

Educazione: Comportatevi a modo, le escort trans sono delle professioniste, sono li per farvi godere e vanno trattate con rispetto ed educazione. La gentilezza apre tutte le porte, e con un mix di dolcezza il divertimento è assicurato e senza limite.

Come evitare annunci falsi

Quando effettuate una ricerca sul web per una scappatella con una trans a roma, dovreste però saper riconoscere anche gli annunci da quelli fake. Per evitare perdite di tempo o truffe. Bisogna essere pazienti e furbi, quindi fate attenzione ad alcune caratteristiche.

Le foto sono importantissime, imparate a riconoscere le foto assolutamente fake da foto vere. Fate una ricerca su google del numero di telefono e se nei vari annunci dell’artista, ci sono le stesse foto o comunque riconoscete che il volto è sempre lo stesso. E’ un annuncio di alto livello. Potete stare sereni. Altrimenti cambiate annuncio.

La descrizione. Sapete che la maggior parte delle escort nel panorama italiano, sono straniere per cui, vanno bene gli annunci con qualche errore ortografico ma se leggete cose assurde o tradotte veramente in modo illeggibile, non fidatevi.

Consiglio bonus sulle foto: cercate di riconoscere nello sfondo delle foto, caratteristiche più normali. Tipo spine della corrente non italiane. Fate ricerche per immagini su google, potrebbero aver preso le foto dalle influencer sui vari social.

Il contatto. Diffidate da chi vi contatta solo tramite email. Il numero di telefono è importante. Chi ha whatsapp con una propria foto ha una marcia in più sulla credibilità.

Come comportarsi alla prima esperienza

Siete alla prima esperienza? Avete trovato una bella trans piena di latte ma non avete mai fatto sesso anale?

Dovete ovviamente prima informare la trans. Altrimenti non potrà capirlo da sola. Poi pensate a quale ruolo volete ricoprire se siete versatili o attivi o passivi. Appena arrivata la ragazza saprà come comportarsi.

Dopo aver parcheggiato a Roma nella zona dell’incontro, non siate tesi. Bevete dell’acqua e immaginatevi già la scena.

Chiedete per esempio dei massaggi rilassanti prima di iniziare, così da mettervi a vostro agio.

Ma alla fine buttatevi, e godetevi questa esperienza sessuale nel migliore dei modi, seguendo tutti i nostri consigli e le regole.

Quindi non solo avrete trovato i migliori annunci di trans a Roma. Ma adesso avete delle dritte utilissime per sapervi comportare al meglio.

Buon divertimento.

Chi sono le Milf? Come riconoscerle?

0

Se in passato era di tendenza considerare le donne giovani come quelle in grado di far salire il testosterone maschile. Oggi la situazione sembra davvero essersi capovolta.

Ora le donne che si contendono l’attenzione di tanti giovani baldanzosi sono quelle più avanti negli anni, dalle forme floride e non le giovani con l’aria innocente.

Meglio note come milf, le donne più grandi che fanno impazzire i giovani sono delle specie di matrone, conturbanti e intraprendenti.

Hanno conquistato i maschietti, e danno filo da torcere alle più giovani, che vorrebbero tanto assomigliare a loro, però mancano di esperienza.

A confermare questa tendenza sono gli annunci di tantissime milf di Milano pronte a soddisfare qualsiasi voglia dei maschietti, loro infatti fanno a gara per prendere un appuntamento con una di loro.

Chi sono le milf

Milf è per l’esattezza l’acronimo di “Mother I’d Like to Fuck”, coniato per la madre di Stifler, protagonista del film American Pie.

Si riferisce ad una categoria di donna di età superiore ai 35 anni con un compagno e almeno un figlio, ha un amante e diversi ex.

Queste donne fanno di tutto per mantenersi belle e attraenti.

Infatti, molto spesso si sottopongono a ritocchini chirurgici. Hanno movenze sensuali e voluttuose, e indossano capi osè che mettono in evidenza il seno e le forme generose.

I più giovani adorano le milf

Ad essere conquistati dalle milf sono soprattutto i più giovani, che molto spesso trovano in loro la donna ideale da amare. Più sono avanti negli anni, più gli uomini s’innamorano, tanto da pendere dalle loro labbra.

Avere accanto una donna che ha alle spalle una consolidata esperienza in fatto di sesso rassicura molto i giovani maschietti appagati anche dal lato psicologico.

La loro eleganza e discrezione, il loro modo di porsi e di trattare i ragazzi più giovani ha presa su di loro.

Spesso le passioni nascono in rete, i giovani adolescenti maturano questo interesse. Questo poi porta loro a “feticizzarle” andando poi su siti di escort alla ricerca della milf più appetibile.

Sesso Tantrico, cosa c’è di vero?

0

In occidente, abbiamo visto sempre il sesso come il culmine del piacere di chi vi partecipa. Tralasciando tutto il discorso delle pratiche erotiche e fantasie sessuali, dall’oriente arriva un modo di concepire il sesso totalmente diverso. Parliamo infatti di sesso tantrico, una via trascendentale potenzialmente praticabile da ogni individuo ma forse risulta essere per pochi eletti.

Comunque conosciamolo meglio:

1- Origini del sesso tantrico

2- Il sesso tantrico

1-Origini del sesso tantrico

Quando parliamo di sesso tantrico torniamo molto indietro nel tempo. Precisamente infatti ci troviamo in India nell’ 400 avanti Cristo. Facciamo subito chiarezza, non stiamo in alcun modo parlando del famoso libro del Kamasutra, il quale parla di carezze posizioni sessuali.

Il primo scopo del tantra è quello di centrare se stessi e arrivare alla massima conoscenza del proprio io.

Etimologicamente la parola Tantra deriva dal sanscrito e significa due cose: principio e essenza. Come già potete intuire si va oltre a quello che è un puro e semplice rapporto sessuale, arrivano infatti in campo dei veri e propri concetti filosofici.

Il tantra non a caso è una vera e propria scuola con una serie di insegnamenti spirituali. Tra questi ovviamente c’è anche tutta una parte dedicata alla sfera sessuale e quindi ci sono inevitabilmente pratiche erotiche e riti sessuali.

Il sesso tantrico è consigliato e va vissuto se si è in coppia non si può applicare per l’incontro di una notte.

2-Il sesso tantrico

Partiamo subito dicendo che l’orgasmo del sesso tantrico è totalmente differente da quello tradizionale. Infatti, anche se può sembrare paradossale, l’esperienza tantrica si basa sulla continenza sessuale. In termini molto schietti lei non deve avere un orgasma intenso e lui non deve eiaculare.

Ci sono delle tecniche che si acquisiscono che sostanzialmente servono per avere un orgasmo senza eiaculare. Ciò porta ad avere orgasmi multipli e a far durare l’attività sessuale anche per lungo tempo senza mai farla crollare.

Sicuramente la posizione del loto è consigliatissima in quanto richiama la classica posizione dello yoga e consente un profondo abbraccio con il partner.

In alternativa vi potete anche sedere uno di fronte all’altra con le gambe intrecciate per favorire la penetrazione.

Potete anche provare, se la flessibilità lo consente la sedia bollente. Quindi lui seduto con le spalle appoggiate e lei sopra al partner con le gambe sopra alle spalle.

Al di là delle posizioni sessuali ci sono delle tecniche molto complesse che bisogna imparare pertanto è consigliato frequentare un corso che solitamente si svolge presso associazioni che promuovono le culture orientali.

Sicuramente, come spesso accade, siamo in un’epoca molto diversa. Il sesso tantrico ai giorni nostri e in occidente ha assunto sicuramente degli aspetti diversi rispetto i tempi antichi.

Sono rimasti però dei punti chiave per far si ch il sesso tantrico risulti tale come ad esempio la lentezza, la complicità, l’attenzione e la concentrazione

LE TENDENZE DI RICERCA SU GOOGLE

0

Milking

0

Il Milking è la pratica che viene definita da molti “la via per l’orgasmo perfetto”.

Rientra come tantissime altre cose nella sfera BDSM e l’atto pratico è un vero e proprio massaggio prostatico.

1-Milking e orientamento sessuale

2- Come si fa?

3- Vantaggi

4- Superare il disagio

1- Milking e orientamento sessuale.

Questa pratica non ha nulla a che vedere con il proprio orientamento sessuale. Molti uomini etero rifiutano la stimolazione anale perchè l’associano a una pratica troppo fluida per la fantomatica virlità etero.

La questione qui è di viversi la propria sessualità al meglio evitando di confinare pratiche a etichette inutili sotto le lenzuola.

Il milking infatti si può praticare benissimo con la partner.

2- Come si fa?

Partiamo dal fatto che richiede una certa dose di delicatezza. Stiamo parlando comunque di una zona delicata ricca di recettori quindi, specialmente se non si è esperti, bisogna lasciarsi guidare e scoprire tutto con calma.

La prostata deve essere massaggiata attraverso l’ano. Partendo dal perineo, zona erogena maschile molto sensibile, si inizia già a dare piacere all’uomo. Senza fretta poi ci si può avvicinare con le dita all’ano esercitando dei piccoli movimenti rotatori che faranno aumentare l’intensità del piacere.

Ricordatevi anche di aiutarvi con del lubrificante poichè l’ano non è autolubrificante. Usate lubrificanti a base di olio perché impiegano più tempo ad asciugarsi. Quelli ad acqua invece è meglio evitarli perché lo stato umido dura davvero molto poco.

3 Vantaggi

Sicuramente il fatto di avere un orgasmo intenso risulta essere un plus. Inoltre proprio per questo motivo l’intesa sessuale sicuramente aumenta. Inoltre è funzionale all’organismo dell’uomo. Alcuni studi rivelano che grazie a questo tipo di massaggio, dato il coinvolgimento della prostata, faccia aumentare l’afflusso di sangue al pene rendendo l’erezione molto più solida. Questo sembrerebbe prevenire impotenza e ansia da prestazione.

Sempre a livello salutistico, aiuta a riassorbire i liquidi e ripristina il normale funzionamento della ghiandola prostatica.

Se ci pensate bene i ruoli, specie con il passare del tempo, diventano quotidiani e vanno a indebolire la chimica tra due persone. La pratica del Milking può rivoluzionare la situazione ribaltando completamente i ruoli pre impostati. Infatti spesso si sente parlare di uomo che domina la donna ma in questo caso potrebbe essere totalmente il contrario.

4- Superare il disagio

Appurato il fatto che il Milking non è relegato ad alcun orientamento può essere che in linea generale ci sia un po’ di timore e di disagio.

Non tutti siamo avvezzi a qualsiasi cosa quindi innanzi tutto è bene interrogarsi sul perché di un determinato timore e parlarne con la propria partner.

A livello pratico però possiamo inizialmente sperimentare un massaggio prostatico esterno ponendo attenzione al perineo tra scroto e ano.

Non tutti lo sanno ma un parte del pene è situata all’interno del corpo quindi questa pratica consente una stimolazione totalmente nuova. Aiutatevi all’inizio anche con sex toys che possono rendere l’esperienza più divertente smorzando un po’ la tensione da “prima volta”.